La Red Bull licenzia un dipendente per messaggi razzisti su WhatsApp

F1,la Red Bull licenzia un dipendente per messaggi razzisti su WhatsApp
La Red Bull ha licenziato un dipendente del team F1 che su WhatsApp aveva scritto diversi messaggi razzisti. L’uomo non faceva parte dei meccanici di pista durante i GP. Horner: “Lavoreremo con Fia e F1 per eliminare atteggiamenti del genere”

Gazzetta.it

What Next?

Related Articles