Bellini: “Grazie Benetton, che sconforto alle Zebre. L’Italia? Sarebbe un sogno ritrovarla”

L’Ala di Treviso torna sul trasferimento avvenuto a stagione quasi conclusa. E sull’azzurro: “Nessuno mi ha chiamato, uno stimolo a fare ancora meglio e di più”

Source

(Visited 1 times, 1 visits today)